Home Design Interior design e Pantone 2020: i colori di tendenza del nuovo anno
Interior design e Pantone 2020: i colori di tendenza del nuovo anno
16/12/2019

Interior design e Pantone 2020: i colori di tendenza del nuovo anno

Il colore blu ha aperto il decennio che sta per passare, il Cerulean, e un altro blu lo chiuderà. Il colore dell’anno secondo Pantone 2020 è Classic blue, vediamolo insieme 

 

Nel 1999 il Pantone Color Institute ha cominciato la serie “Color of the Year”, aprendo il decennio con il Cerulean Blue, un colore rasserenante per calmare le paure che accompagnavano l’ingresso nel nuovo millennio. 

Ad aprire il secondo decennio del 2000 avremmo un altro blu come colore dell’anno 2020, il Pantone 19-4052 Classic Blue, una tonalità molto intensa che si avvicina all’indaco e che ricorda un cielo al crepuscolo, adattissimo all’interior design. 

 

Perché il colore dell’anno è Pantone Classic Blue? 

Time Laurie Pressman, Vice Presidente del Pantone Color Institute, ha rivelato al Time le ragioni della scelta del Classic Blue come colore dell’anno, dichiarando: “Questo nuovo decennio si apre con la stessa sensazione di trepidazione di dieci anni fa, per questo abbiamo bisogno di un colore rassicurante, pieno di calma e sicurezza”. 

Leatrice Eiseman, Executive Director di Pantone Color Institute, continua: “Stiamo vivendo un momento in cui abbiamo bisogno di fede e fiducia. Sentimenti che questo solido Classic Blue riesce ad esprimere pienamente, un colore su cui possiamo fare affidamento”. 

Come usare il Pantone 2020 nell’Interior design 

Il Classic Blue è un colore perfetto per l’Interior design, soprattutto perché trasmette una sensazione di quiete e serenità, inoltre è facilmente accostabile ad altre tonalità e applicabile a diversi materiali, finiture e tessuti. 

Come si può utilizzare in casa senza fare errori? Facciamo qualche esempio. 

Pareti di casa in Classic Blue 

Il Classic Blue è un colore perfetto per le pareti di casa, ma deve essere ben misurato per in risultato perfetto. Ad esempio, se la camera che vuoi colorare di Classic Blue è grande e luminosa, potresti azzardare a dipingere di questo colore tutte le sue pareti, per poi arredare con mobili bianchi o molto chiari, di finitura preferibilmente lucida. 

Se, invece, la camera non è molto spaziosa o troppo luminosa, allora è meglio dipingere una sola parete in Classic Blue, o al massimo due, accostandolo ad un colore molto più chiaro o al bianco ottico. 

Il Classic Blue si sposa benissimo con mobili color rosso, rosa cipria, nero, bianco e al color legno caldo. 

Dettagli e accessori in Classic Blue 

Se dipingere le pareti in Classic Blue ti sembra troppo, oppure se ne hai colorata una sola, allora il resto possono farlo gli accessori e i complementi d’arredo. La predominanza del colore deve essere compresa tra il 20 e il 40% per essere visibile ma non sbilanciata. Puoi scegliere un divano in Classic Blue, dei cuscini, le sedie, un tavolo, dei quadri o delle stampe, le tende o delle lampade. 

 I colori di tendenza del 2020 

Il Classic Blue, quindi, è sicuramente il colore dell’anno ma ci sono altri colori di tendenza che costelleranno il 2020, almeno secondo l’agenzia di tendenze internazionale WGSN, e sono il Neo Mint, Cantalupo, Mellow Yellow, Purist blue e il Cassis. Ecco di cosa si tratta: 

  • Neo Mint: un verde pastello molto fresco, che ha la particolarità di innescare un’atmosfera rilassante e allargare visivamente gli spazi. Questa tonalità si pone come compromesso tra natura e tecnologia, ma non è un colore semplice da utilizzare, per questo è consigliabile affidarsi a dei professionisti se si vuole cambiare look della casa, dell’ufficio o del negozio. 
  • Purist Blue: di nuovo un blu come colore di tendenza dell’anno, ma stavolta di una tonalità molto più chiara, chiamato anche “Baby Blue”. Adatto a tutti gli ambienti, il Purist Blue infonde serenità, ottimismo e stabilità, perfetto non solo per le pareti, ma anche per gli accessori e i complementi d’arredo. 
  • Mellow Yellow: un giallo mostarda che esprime creatività e allegria, perfetto per le pareti di un ufficio, ma anche per quelle di una cucina. Il mellow yellow sta molto bene abbinato al grigio, ad alcune tonalità di blu e al verde. 
  • Cantalupo: il cantalupo è una particolare tonalità di arancione che esprime incoraggiamento, motivazione e sana competizione, perfetto quindi per un ufficio o uno studio professionale. 
  • Cassis: simile al viola lampone, il cassis è un colore molto femminile e romantico e sarà di gran tendenza nell’interior design 2020 soprattutto per quanto riguarda i saloni di bellezza. 

Sei alla ricerca di idee la tua casa o il tuo ufficio? Scopri i nostri progetti e contattaci!

Seleziona l'ambiente di tuo interesse e dai uno sguardo ad alcune possibili soluzioni.

© Madea Sas - Tutti i diritti riservati - P.iva: 08959391213